Cookies sul sito di PokerNews

Noi utilizziamo i cookies per potenziare gli elementi interattivi del sito come login e sondaggi e per consentire ai media partners di analizzare l'uso del sito stesso. Abilitate l'opzione dei cookies per sfruttare completamente le potenzialità del sito. Mantenendo abilitata l'opzione dei cookies, ne accettate il loro utilizzo. Verificate le informazioni sui cookies per maggiori informazioni.

Continua ad utilizzare i cookie

Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   
edit

L’UIGEA Entra In Vigore

UIGEA

È arrivato il giorno, posticipato e temuto della entrata in vigore dell’Unlawful Internet Gambling Enforcement Act negli Stati Uniti.

La regolamentazione dell’UIGEA è in pieno effetto ma ancora i siti di poker online non appaiono come un deserto vuoto e post apocalisse. In questo momento, 41,356 stanno giocando a cash games su PokerStars e altri 17,532 su Full Tilt Poker, secondo il sito sul traffico del poker online PokerScout.com.

"Avevo già annunciato che questa data non sarebbe stato un evento catastrofico per i giocatori di poker che avrebbe visto l’oscuramento dei siti online negli Stati Uniti," ha detto John Pappas, direttore esecutivo della Poker Players Alliance. "Penso che ci saranno sempre dei canali attraverso cui i giocatori possano depositare. Non dovrebbe avere effetto sui depositi ACH (Automated Clearing House) o quelli fuori dal sistema del credito. Quindi non dovrebbe avere effetto neanche sulle persone che vogliono depositare denaro sui siti."

La PPA non ha più avuto risposte dal segretario del tesoro Timothy Geithner e dal presidente della Federal Reserve Ben Bernanke circa la petizione per chiarificare gli effetti della UIGEA sui giochi come il poker. In questo caso, nessuna notizia è una cattiva notizia.

"Non abbiamo ricevuto nessuna notifica sull’accettazione della nostra petizione ma neanche nessuna notifica che sia stata declinata," ha detto Pappas."Penso che possano accettare la petizione anche dopo l’entrata in vigore della legge, ma ciò è molto improbabile. Ci aspettiamo che la maggior parte delle banche si conformi pienamente alla regolamentazione. Tuttavia, abbiamo saputo da diverse persone che è ancora possibile effettuare depositi."

Cosa comporterà ora l’UIGEA lo sapremo solo tra un paio di settimane. I giocatori dovranno essere pazienti con i depositi e i prelievi mentre saranno più chiari le conseguenze. Con la legge in vigore, la PPA concentrerà i suoi sforzi per spingere il Congresso ad una nuova regolamentazione che non vieti agli americani di partecipare a quello che per tradizione è uno dei giochi più popolari in America.

"I nostri sforzi si sono sempre concentrati in due direzioni, vedere quello che è possibile fare per neutralizzare e ritardare l’UIGEA, cosa che abbiamo fatto con successo negli ultimi quattro anni, e cercare e ottenere la regolamentazione e l’autorizzazione del poker online," ha detto Pappas. "Il prossimo passa sarà la presentazione di Barney Frank (del suo progetto di legge sull’autorizzazione e regolamentazione del gioco online alla House Financial Services Committee), che avrà luogo nel mese di luglio. Siamo concentrati su questo e faremo tutto il possibile per avere il miglior risultato possibile da questa votazione."

Non dimenticate di seguirci su Twitter per tutte le notizie in tempo reale.

Commenti

Ancora nessun commento. Posta per primo!

Cosa ne pensi?
Registrati per lasciare un commento o collegati a facebook

Più popolare questa settimana