Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   

Razz

Il Razz è una variante piuttosto nuova dello Stud a sette carte. Il Razz è un gioco molto semplice e facile da comprendere ma può risultare difficile padroneggiarlo ad alto livello (un po' come avviene per le altre forme di poker). La struttura...

Il Razz è una variante piuttosto nuova dello Stud a sette carte. Il Razz è un gioco molto semplice e facile da comprendere ma può risultare difficile padroneggiarlo ad alto livello (un po' come avviene per le altre forme di poker).

La struttura delle scommesse e del gioco stesso sono esattamente come quelle dello Stud a sette carte eccetto per il fatto che si gioca con lo scopo di formare la combinazione di valore più basso anzichè più alto. Le scale ed il colore non vengono considerati e pertanto la miglior mano possibile sarà A 2 3 4 5.

Il Razz può essere giocato da due a otto giocatori per tavolo. Ogni giocatore posiziona un ante (in modo da formare un gruzzolo per cui valga la pena giocare) e riceve due carte coperte ed una scoperta visibile a tutti.

Segue quindi un round di scommesse che prende il via con una ulteriore puntata forzata detta "bring in" che compete al giocatore con la più alta carta scoperta. Quando due o più giocatori hanno la stessa carta più alta, quello più vicino alla sinistra del mazziere deve mettere il "bring in". Il gioco procede quindi in senso orario. Nelle partite con limiti il "bring in" è uguale al valore minimo dei limiti di scommessa ed ogni rilancio successivo deve essere uguale a questo limite inferiore. Ad esemopio, in una partita con limiti 1/2 il "bring in" sarà uguale ad 1 e le puntate avverranno ugualmente secondo incrementi di 1. I primi due round di scommesse saranno di valore uguale al limite inferiore mentre gli ultimi tre a quello superiore.

Il Razz prevede cinque round di scommesse. Dopo che tutti avranno fatto il proprio gioco durante il primo round di scommesse, ogni giocatore ancora in partita riceverà una ulteriore carta scoperta, ed il giocatore con la coppia scoperta di minor valore sarà il primo a dover parlare.

A questo punto della partita la mano visibile più bassa possibile è A 2, seguita da A 3 e coì via. Il primo a parlare potrà fare cip o puntare. Il gioco procederà nuovamente in senso orario per tutto il round solitamente noto con il nome di „Fourth Street".

Una ulteriore carta è distribuita scoperta a tutti i giocatori ancora in partita. Segue quindi un round di scommesse che come il precedente prevede che il primo a parlare sia il giocatore con la combinazione di valore inferiore. E' da ricordare però che da ora le puntate corrisponderanno al limite superiore del tavolo. Questo round è detto „Fifth Street".

A questo punto l'ultima carta scoperta viene distribuita e si procede ad un round di scommesse detto „Sixth Street".

Alla fine una carta coperta viene data a tutti i giocatori ancora in partita ed il round finale di scommesse prende il via secondo i criteri dei due precedenti. Da notare che se tutti i giocatori partecipanti sono ancora in partita non ci saranno carte a sufficienza nel mazzo. In questo caso l'ultima carta verrà posta scoperta al centro del tavolo e potrà essere utilizzata da tutti i giocatori. Diverrà insomma quella che nell'Holdem è una carta comune. Questo round è detto "Seventh Street".

Dopo l'ultimo round di scommesse i giocatori procederanno alllo showdown mostrando la propria combinazione. La combinazione di cinque carte che abbia il minor valore vince. Il modo più semplice per determinare il valore di una mano è leggere il valore delle carte, disposte in ordine decrescente, come un numero:

Mano 1 A 2 4 5 8 = 85´421

Mano 2 2 3 4 5 7 = 75´432

La mano numero due sarà quindi la vincente perché di valore inferiore