Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   

Texas Holdem Poker

All'inizio del Texas Holdem poker, il mazziere mescola un mazzo standard di 52 carte da gioco. Nei casinó e nelle sale da gioco chi da le carte non partecipa al gioco.Comunque, dove ci sia carenza di mazzieri o in contesti informali, anch'egli...

All'inizio del Texas Holdem poker, il mazziere mescola un mazzo standard di 52 carte da gioco. Nei casinó e nelle sale da gioco chi da le carte non partecipa al gioco.Comunque, dove ci sia carenza di mazzieri o in contesti informali, anch'egli potrá partecipare al gioco che in questo caso si definirá autodistribuito (self-dealt). In questo tipo di giocho, chi da le carte cambia dopo ogni mano in senso orario. Nei giochi con il mazziere, un pulsante circolare "Dealer Button" si sposta in senso orario di giocatore in giocatore dopo ogni mano. Tale pulsante segnalerá o chi sará il mazziere nelle partite a cui anch'egli prende parte o la posizione del mazziere fittizio.

Il pulsante era in passato chiamato "the Buck", dal nome di un tipo di coltello posto sul tavolo davanti al mazziere in modo da identificarlo.

I "Blinds" (buio)

Non é richiesto in senso proprio un "buio" (in americano "antes") ossia un ammontare di denaro che ogni giocatore deve depositare prima dell'inizio della mano, nel Texas Holdem poker, si hanno, invece, due puntate forzate chiamate Blinds. Il gioco comincia con i due giocatori alla sinistra di chi fa le carte o del mazziere fittizio (il pulsante) i quali depositano un predeterminato ammontare di denaro (i Blinds) sul piatto prima che qualsiasi carta sia stata distribuita,così da assicurare che ci sia qualcosa per cui giocare in ogni mano. Nei tornei questo ammontare predeterminato aumenta secondo un modello temporale in modo tale da assicurare la progressiva eliminazione di giocatori.

Molto frequentemente, lo Small Blind (il giocatore all'immediata sinistra del mazziere) deposita metá della puntata minima, mentre il giocatore alla sua sinistra, il Big Blind,deve depositare l'intero ammontare della puntata minima. Questo procedimento é detto in gergo "posting the blinds."

La distribuzione

Ad ogni giocatore vengono servite due carte coperte (dette Hole Cards). Egli manterrá il loro valore segreto, gesto solitamente enfatizzato tenendo le carte in una sola mano, scoprendone lentamente, facendole scorrere, il solo angolo in alto a sinistra.Queste due carte devono restare sul tavolo ma possono essere momentaneamente sollevate al fine di permettere al giocatore di prenderne pienamente visione. Devono poi essere riposizionate sul tavolo ma saranno comunque consultabili in qualsiasi momento durante la mano, ovviamente solo dal giocatore a cui erano state distribuite.

Scopo del gioco é combinare queste due carte con le cinque che saranno eventualmente deposte davanti al mazziere, andando a formare quello che viene detto "the Board" (ossia le carte comuni), al fine di formare la combinazione piú alta (si veda la graduatoria delle combinazioni) tra tutti i giocatori. Tale combinazione puó essere costituita dalle due carte iniziali e tre comuni, una delle due carte e quattro comuni o - molto raramente - solo dalle cinque carte comuni. Chi possiederá la combinazione di maggior valore vincerá l'intero piatto (l'ammontare complessivo di tutte le puntate).

Il primo giro di scommesse

Esso ha luogo immediatamente dopo la distribuzione. Il primo giocatore a parlare sará quello che occupa il posto alla sinistra del Big Blind. Ad eccezione dei tornei, egli puó scegliere di divenire un terzo "blind" piazzando una scommessa doppia di quella del Big Blind prima che le carte siano distribuite. Questa pratica é nota come "l'indeciso" (the Straddle). Il vantaggio che comporta per L'indeciso é che nel primo giro di scommesse egli potrá parlare per ultimo, il che gli permetterá di tenere in considerazione le scommesse di tutti gli altri giocatori.

Il primo a parlare (all'immediata sinistra del Big Blind o dello Straddler) ha tre opzioni:scommettere (Call),rilanciare (Raise) o passare (Fold).

Per scommettere, Il giocatore piazza una puntata che sará uguale a quella del Big Blind o dello Straddle.

Per rilanciare, il giocatore aggiunge un'ulteriore quota il cui ammontare varia a seconda della modalitá di gioco prescelta: nelle partite a limite, é una quota fissa e puó essere limitata (in gergo si pone un "cappello") dopo un predeterminato numero di giocate, normalmente quattro consecutivi; Nelle partite con il limite al piatto, il rilancio non potrá essere maggiore del valore del piatto in quel momento; Nelle parite senza "cappello", il rilancio puó essere illimitato, l'unico limite sará imposto dai gettoni di cui il giocatore disporrá.

Per passare, Il giocatore piazza le sue carte coperte davanti a se e le spinge verso il centro del tavolo dove andranno a costituire il Muck. Quando una carta tocca il Muck é reputata scartata. Il giocatore a cui apparteneva non puó piú giocare in quella mano e le sue scommesse restano come parte del piatto.

I giocatori successivi avranno le stesse tre opzioni piú quella di rilanciare (o ri- rilanciare). Un rilancio deve essere almeno alto quanto quello precedente.

Il Flop

Dopo il primo giro di scommesse, il mazziere scarta la prima carta del mazzo.Operazione che viene detta "bruciare una carta" (Burning),ed é eseguita al fine di assicurarsi che nessuno abbia visto accidentalmente la prima carta, e per aiutare a prevenire imbrogli. La carta bruciata puó essere posizionata nel Muck o a lato del Flop.

Il mazziere piazza allora sul tavolo le successive tre carte con la faccia rivolta verso l'alto. Queste sono chiamate il Flop.

Il secondo giro di scommesse

Questa tornata e tutti i successivi giri di scommesse iniziano con il primo giocatore ancora in gara alla sinistra del mazzziere.Oltre alla possibilitá di scommettere, rilanciare e ri-rilanciare,i giocatori hanno ora la facoltá di fare "cip" (in americano Check) - ossia restare in gioco senza scommettere finché non sará nuovamente il loro turno di parlare.

Una volta che una scommessa é stata proposta il giocatore deve scegliere di coprire la posta (depositare quell'ammontare nel piatto) oppure rilanciare (o ri-rilanciare, ove possibile).Se decidesse di non fare nessuna delle due cose dovrá allora passare. Così, alla fine del giro, tutti i giocatori avranno messo un uguale ammontare di denaro nel piatto a meno che qualcuno non disponga di un numero sufficiente di gettoni davanti a se; in tal caso, egli potrá scommettere tutto quello di cui dispone (All-In) ed allora uno o piú piatti laterali o secondari (Side Pots), in tal modo egli potrebbe evntualmente vincere un uguale ammontare preso dal piatto principale (Main Pot)costituitosi nel corso della mano.

Il Turn (detto anche Fourth Street)

Dopo il completamento del secondo giro di scommesse,una ulteriore carta viene bruciata (scartata) e quella successiva aggiunta a quelle comuni sul tavolo. Questa carta é detta Turn.

Il terzo giro di scommesse

Nelle partite con cappello, l'ammontare fisso raddoppia e rimane tale anche per l'ultimo giro di scommesse.

Il River (detto anche Fifth Street)

Dopo il completamento del terzo giro di scommesse,una ulteriore carta viene bruciata e la quinta ed ultima carta comune viene esposta ed aggiunta a quelle giá disposte sul tavolo. Questa carta é detta River.

Il quarto giro di scommesse

Questo precede lo the Show-Down, la fase nella quale gli sfidanti devono mostrare le proprie carte.

Se due o piú giocatori hanno combinazioni uguali, la carta piú alta successiva a quelle che compongono la combinazione detta Kicker é usata per decidere. Se non c'é un kicker(perché tutti i giocatori coinvolti hanno usato entrambe le carte private assegnate all'inizio, oppure hanno la stessa combinazione), il piatto verrá equamente spartito tra loro.

I giocatori che intendano utilizzare le carte comuni al fine di legare il punto (ossia utilizzare alcune delle carte comuni per migliorare la propria combinazione) dovranno annunciarlo prima di allontanare le proprie carte; in caso contrario rinunceranno ad ogni pretesa sul piatto.

Errori del mazziere

Se la prima carta privata viene esposta, ne risulta un'errata distribuzione. Il mazziere ritirerá la carta, rimescolerá e taglierá il mazzo e ri-sevirá la carta.

Se qualche altra carta privata viene esposta durante la distribuzione per disattenzione del mazziere, la distribuzione continua. La carta esposta puó non essere tenuta. Dopo aver completato il giro il mazziere rimpiazzerá la carta con la prima del mazzo e quella scartata sará usata come carta da bruciare. Se piú di una carta viene esposta durante la distribuzione, questa non sará valida del tutto e si dovrá procedere ad una nuova distribuzione.

Se il Flop contiene troppe carte, deve essere integralmente ri-disposto (anche se fosse possibile individuare con certezza la carta in eccesso).

Se il Flop dovesse essere ridistribuito perché le carte erano state depositate prematuramente, prima della fine del giro di scommesse, o perché il Flop stesso conteneva troppe carte, allora le carte comuni deposte sul tavolo verranno rimescolate con il resto del mazzo. La carta bruciata in precedenza resta sul tavolo. Dopo aver mescolato le carte e tagliato il mazzo un nuovo Flop verrá deposto senza bruciare alcuna carta.

Se il mazziere volta la quarta carta sul tavolo prima che il giro di scommesse si sia concluso, la carta é tolta dal gioco per quel turno. Si completano le scommesse. il mazziere brucia e volta quella che sarebbe dovuta essere la quinta carta posizionandola al posto della quarta carta. Dopo il seguente giro di scommesse, il mazziere rimescola il mazzo, inclusa la carta che era stata messa fuori gioco, ma senza includere le carte bruciate o scartate. Il mazziere allora taglia il mazzo di carte e volta l'ultima carta comune senza bruciarne altre. Se la quinta carta fosse voltata prematuramente dopo aver rimescolato il mazzo si procederebbe allo stesso modo.

Se il mazziere erroneamente distribuisse al primo giocatore una carta in piú (dopo che tutti i giocatori avessero ricevuto la loro prima), la carta sarebbe aggiunta al mazzo e usata poi quale carta da bruciare. Se il mazziere distribuisse erroneamente piú di una carta si tratterebbe di un'errata distribuzione.